About me

Fotografo da sempre, soprattutto soggetti floreali e macro in genere.

Recentemente mi sono avvicinata al concettuale ed astratto, prediligendo il racconto attraverso i particolari. Nello scattare ricerco la pulizia delle forme, le geometrie e l'essenzialità della composizione, che sono poi in fondo specchio della mia personale visione della vita: togliere cioè tutto quello che è apparenza, superficialità per ritrovare la vera essenza delle cose.

Fotografare mi trasporta in un'altra dimensione, mi riapproprio del mio tempo, dello spazio, dei colori, delle luci e delle ombre. Posso guardare il mondo che mi circonda con una calma che spesso la quotidianità non mi permette. Per questo motivo le mie ottiche preferite sono obbiettivi a focale fissa; in un certo senso ti “costringono” ad entrare direttamente nella scena da ritrarre, pur di vedere realizzata l’immagine che fino ad un attimo prima era solo un fotogramma nella tua mente, nei tuoi occhi, nel tuo cuore.

Ogni foto è prima di tutto un viaggio personale nelle mie emozioni, per questo ne curo da sola la post-produzione che comunque riduco al minimo essenziale e, sotto l’occhio sapiente di mio marito ottimo stampatore e fotografo, anche la stampa.

Utilizzo attrezzatura Pentax e soprattutto due obiettivi macro, Sigma 180 e Tamron 90. Amo molto anche l'analogico, uso una macchina medio formato Rolleiflex biottica e mi sto appassionando anche al lavoro in bianco e nero in camera oscura.

I have always photographed, especially floral and macro in general.

Recently I approached the conceptual and abstract, preferring the story through the details. In the shoot I look for the cleanness of the shapes, the geometries and the essentiality of the composition, which are at the bottom of my personal vision of life: remove everything that is appearance, superficiality to rediscover the true essence of things.

Photographing transports me to another dimension, I reappropriate my time, space, colors, lights and shadows. I can look at the world around me with a calm that everyday life often does not allow me. For this reason my favorite lenses are fixed focal; in a certain sense they "force" you to enter directly into the scene to be portrayed, in order to see the image created that until a moment ago it was just a frame in your mind, in your eyes, in your heart.

Each photo is first of all a personal journey in my emotions, so I take care of the post-production that in any case I reduce to the essential minimum and, under the skilful eye of my husband, excellent printer and photographer, the print.

I use Pentax equipments and especially two main macro lens, Sigma 180 and Tamron 90. I also love the analog, I use a medium format TLR camera Rolleiflex and I'm also passionate to work in black and white darkroom.

Elena Santucci - copyright (C) tutti i diritti riservati (all rights reserved)